Vidia (Registro di sala dedicato alla radioprotezione)


radioprotezione in sala operatoria

  • Qual'è il reale carico di lavoro di una sala operatoria, relativamente all'impiego di radiazioni ionizzanti?
  • Chi è presente ed in che posizione si trova rispetto alla sorgente di radiazioni?
  • Le raccomandazioni di radioprotezione sono seguite scrupolosamente? Vengono messe in atto metodiche di ottimizzazione per la riduzione della dose al paziente?


  • Il registro di sala cartaceo, non è una soluzione praticabile a causa dell'onere di acquisire/elaborare i dati inseriti, il tutto con una frequenza che, difficlmente, può essere giornaliera.

    Eventuali situazioni anomale vengono quindi evidenziate soltanto a posteriori con ritardi che possono anche essere molto sensibili. Si tratta di un grave limite in un settore così delicato.

    Per poter rispondere a tali quesiti esiste un solo strumento utilizzabile: un registro di sala informatizzato con specifiche informazioni dedicate all'impiego di radiazioni ionizzanti.

    E' necessario uno strumento che fornisca, in modo semplice, affidabile ed immediato, tutte le informazioni necessarie!

    Vidia è un registro di sala informatizzato, dedicato alla radioprotezione; i dati inseriti sono standardizzati ed immediatamente disponibili.

    Si tratta di uno strumento necessario per chi desidera poter valutare i problemi in gioco in un ambito spesso controverso, sulla base di informazioni reali.

    Vidia è un'opzione di APE, non richiede quindi un doppio inserimento di personale, sedi e strutture: Vidia accede ai dati inseriti in APE, in sola lettura, con una vista limitata alle informazioni necessarie e soltanto per le persone autorizzate dal RPE.

    Vidia è strutturato in modo da interferire il meno possibile con l'attività di sala; è uno strumento molto efficace ma quasi trasparente per gli operatori.